I SOLDI DEGLI ALTRI

Mi chiamo Marco Spizzi…

No: non è vero. 

Marco Spizzi non è il mio vero nome. È solo il nome con cui voi mi conoscerete.

La Spizzi Sa, altro nome inventato per la mia fiduciaria, ha operato con successo sul finanziario svizzero per quasi trent’anni.

In questi sei lustri ho gestito una notevole quantità di soldi non miei. Il mio mestiere è proprio questo: gestire i soldi degli altri.

Lo scopo di poter giocare con i soldi degli altri è uno solo: fare soldi per se stessi.

Non sono il solo a volere a che fare con i soldi degli altri. Sono molti gli attori che desiderano avere a che fare con questa fonte apparentemente inesauribile di ricchezza. Prima o poi sono tutti passati dai nostri uffici: gestori, commerciali e anche l’uomo delle tasse. I soldi degli altri attirano un po’ di tutto.

In tutto questo tempo sono stato testimone delle pratiche più comuni nel mio settore, ma anche di alcune pratiche non cosÍ comuni.

Mi piacerebbe raccontarvele.

Non aspettatevi, però, di leggere nomi e cognomi, indirizzi e numeri di conto corrente. Qui non ne troverete. Il mondo dei soldi degli altri ama la discrezione, vive sulla discrezione, e non ho nessuna intenzione di violarla.

Nomi, cognomi e contesti saranno quindi inventati e qualsiasi riferimento a persone reali sarà non voluto: una semplice coincidenza.

Spero troverete queste storie interessanti.

© I soldi degli altri