Fiduciari e acqua santa

Dovesse piacerti questo pezzo, per favore spargi la voce.

Non tutti sono Vecchie Glorie. Non tutte le Vecchie Glorie sono uguali.

Dipende dalla dimensione dell’Ego.

La Vecchia Gloria, quella vera, ha bisogno di capitali per giustificare la propria esistenza di fronte ai suoi nuovi soci e di fronte al proprio Ego. Un flusso massiccio di soldi nel suo fondo verrebbe interpretato da tutti quelli coinvolti come la prova che il tocco magico è ancora lì, vivo e vegeto.

Se i soldi non dovessero arrivare o, sacrilegio, cominciassero ad allontanarsi, ecco che riaffiorerebbero dubbi e tornerebbe l’ansia.

In queste deprecabili situazioni, entra in gioco la Spizzi.

Per una piccola commissione la fiduciaria funziona meglio del Valium. Facciamo arrivare i capitali, tutti si tranquillizzano e l’ansia torna ad essere un brutto ricordo.

Pensiate che io sia un aguzzino?

La leggenda dice che se voi sotterrate una scatoletta con la vostra immagine dove due strade di campagna si incrociano, il diavolo vi apparirà e vi offrirà ricchezze e fortune in cambio della vostra anima.

Il diavolo non costringe nessuno a piazzarsi al centro di quel crocevia. È il futuro dannato che deve offrirsi liberamente.

La Vecchia Gloria non ha bisogno di denaro. È già ricca. Ha bisogno di soddisfazioni, di sentirsi ancora parte del gruppo dei migliori. Per dimostrarlo deve raccogliere denaro per il suo fondo.

Volete dei capitali che restino lì per un po’?

Non dovete neanche sotterrare amuleti in scomode strade di campagne dove il vostro costoso fuoristrada che non lascia mai l’asfalto finirebbe per sporcarsi.

Basta una telefonata.

Convocateci.

Invocateci.

Certamente non vi chiederemo la vostra anima.

Chi se ne frega della vostra anima.

Una ragionevole somma di denaro, quella sì la chiediamo.

Un piccolo prezzo per soddisfare la vostra vanità.

© I Soldi Degli Altri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.